Cinema
Cannes: ecco i 10 film imperdibili
Keystone-ats
10 mesi fa
Il festival cinematografico si svolgerà dal 16 al 27 maggio. Fra le pellicole più attese, quelle di Scorsese, Wes Anderson, Ken Loach, Almodóvar e Hirokazu Kore-eda.

Sarà un'edizione ricca di star e fondamentale per l'industria cinematografica che fatica a ripartire in tutto il mondo, tranne che per alcuni titoli stellari come "Avatar" o "Super Mario Bros", quella che si apre il 16 maggio a Cannes. Il festival ha fatto una selezione dei migliori titoli disponibili e, almeno sulla carta, non deluderà con una line up che combina blockbuster e tesori di cinema d'autore. Ecco dieci tra titoli, persone ed eventi più importanti, i cosiddetti highlights.

"JEANNE DU BARRY" di Maiwenn, con Johnny Depp

Il film di apertura incuriosisce per più di un motivo a cominciare dal ritorno dell'attore americano sotto i riflettori negli ultimi anni per il processo di diffamazione a corollario del divorzio dall'ex moglie Amber Heard. Johnny Depp da pirata a Luigi XV, sarà un red carpet regale.

"KILLERS OF THE FLOWER MOON" di Martin Scorsese, con DiCaprio e De Niro

Il film racconta la vera storia di una comunità di nativi americani ricca di petrolio nell'Oklahoma degli anni '20 i cui membri vengono assassinati in circostanze misteriose, ha richiesto molto tempo - due anni - prima di essere pronto. Le aspettative per il titolo sono alle stelle, non ultimo per il cast che lo accompagnerà: Leonardo DiCaprio e Robert De Niro, oltre a Lily Gladstone, John Lithgow e il recente premio Oscar Brendan Fraser, con Jesse Plemons.

"ASTEROID CITY" di Wes Anderson, con Hanks, Johansson e Margot Robbie

Il regista di culto dalla fantasia colorata e stravagante ancora una volta ha coinvolto un cast da urlo - attesi Tom Hanks, Scarlett Johansson, Tilda Swinton e Margot Robbie - per una storia delle sue: una convention di giovani astronomi e cadetti spaziali in una città deserta degli anni '50 le cui vite sono sconvolte dall'arrivo di un alieno.

"INDIANA JONES AND THE DIAL OF DESTINY" di James Mangold, con Harrison Ford

Lo scorso anno Tom Cruise atterrò in elicottero da vero Top Gun, quest'anno in quota adrenalina arriva il leggendario eroe archeologo per l'atteso ultimo capitolo della saga.

"MAY DECEMBER" di Todd Haynes, con Julianne Moore e Natalie Portman

Sfida recitativa tra le due star del dramma di Todd Haynes in concorso, "May December", che segue una donna la cui storia d'amore con un dipendente molto più giovane di lei scatena uno scandalo nazionale. Molti anni dopo, nella vita della coppia ora sposata entra una star del cinema.

"MOSTRO" di Hirokazu Kore-eda

Tra i film in concorso più attesi dalla critica c'è "Mostro" del giapponese Hirokazu Kore-eda con le musiche del grande maestro Ryuichi Sakamoto scomparso di recente. A quel che si sa è un dramma di formazione raccontato da tre prospettive.

"THE ZONE OF INTEREST" di Jonathan Glazer

E anche il ritorno del regista di "Under the Skin" Jonathan Glazer: "The zone of interest" liberamente tratto dall'omonimo romanzo di Martin Amis, racconta la storia di un ufficiale nazista che si innamora della moglie di un comandante del campo di concentramento di Auschwitz.

"STRANGE WAY OF LIFE" di Pedro Almodóvar, con Ethan Hawke

Un nuovo film di Almodóvar è sempre motivo di interesse, anche se è un corto. Lo è ancora di più quando si tratta di un western queer di 30 minuti con protagonisti Ethan Hawke e Pedro Pascal di "The Last of Us", entrambi vestiti Saint Laurent di Anthony Vaccarello, tra i produttori dell'opera "Strange way of life". I due interpretano uno sceriffo e un allevatore, vecchi amici che si ritrovano decenni dopo aver lavorato insieme come pistoleri.

"THE OLD OAK" di Ken Loach

Loach ha 86 anni e ogni nuovo film, da qualche anno a questa parte, è considerato un dono visto che lui stesso più di una volta ha annunciato il ritiro dalle scene. È in concorso con "The Old Oak", una storia ambientata nel nord-est dell'Inghilterra incentrata su un pub, l'ultimo rimasto in piedi in un ex villaggio minerario in declino, unico spazio pubblico rimasto. Quando il calo dei prezzi delle case porta a un afflusso di rifugiati siriani nell'area, scoppiano le tensioni.

"THE NEW BOY" di Warwick Thornton, con Cate Blanchett

C'è già tam tam per "The New Boy" di Warwick Thornton con Cate Blanchett alle prese con un altro ruolo sfidante, quello di una suora rinnegata che gestisce un remoto monastero nell'Australia degli anni '40. Il suo mondo delicatamente equilibrato viene sconvolto quando arriva un orfano aborigeno di nove anni.

BONUS: Palma d'oro d'onore a Micheal Douglas

L'attore americano di "Basic Instinct" e "Wall Street", due volte premio Oscar, 78 anni di up and down, sarà una delle star più attese.