Magazine
Accordo Festival-SWAN: "Ora l'industria è al passo col tempo"
Accordo Festival-SWAN: "Ora l'industria è al passo col tempo"
Accordo Festival-SWAN: "Ora l'industria è al passo col tempo"
4 anni fa
Lo afferma la copresidente dell'associazione Laura Kaehr dopo la firma odierna della Carta e la parità di genere nelle rassegne internazionali del cinema

Giornata storica quella odierna, per lo Swiss Women's Audiovisual Network (SWAN), che ha ottenuto la firma del 'Pledge for Parity and Inclusion' (la Carta per l’uguaglianza e la parità di genere nei festival internazionali del cinema) da parte del presidente di Locarno Festival Marco Solari e della vicepresidente Carla Speziali.

E tra i membri dello SWAN, c'è anche la copresidente Laura Kaehr, che Ticinonews ha raggiunto telefonicamente.Swan è un'associazione svizzera, che promuove l’eguaglianza e la diversita di genere nel mondo del cinema. Oggi abbiamo firmato la carta che assicura la parità e l'inclusione femminile nei film festival. La carta si articola in quattro punti fondamentali:

1- Quanti film prodotti e realizzati da donne vengono sottoposti sottoposti alla giuria del festival2. Inserire rappresenrtanti femminili in tutte le istanze direttive e nelle commissioni decisionali cercando di raggiungere la parità numeriva (50%/50%)3. Ma anche nel comitato esecutivo di Locarno (28 - 23/5)4. SWAN e e la la Commissione del Festival di Locarno studieranno annualmente i risultati raggiunti per vedere i progressi ottenuti.

I progressi già raggiunti ad oggi sono incredibili. Il Festival di Locarno è il secondo, dopo quello di Cannes, che sottoscrive un contratto di questo genere. Si tratta di un grande risultato per il nostro Paese e anche per i giovani svizzeri che frequentano le scuole di cinema i quali, cifre alla mano, sono già oggi per metà di sesso femminile. Come ticinese e come cittadina di Minusio, sono molto fiera che il Festival di Locarno abbia firmato con grande entusiasmo questa carta. A questo punto, mi sento di dire che in questo caso, l’industria è ora al passo con il tempo.

RQ

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata