Kiev: “Da inizio guerra uccisi 27’200 soldati russi”
Redazione

Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha reso noto che, dall’inizio dell’invasione russa, l’esercito ucraino ha “ucciso circa 27’200 soldati russi e il nemico ha perso anche 1’218 carri armati e 2’934 veicoli corazzati da combattimento”. Secondo Kiev sarebbero anche stati distrutti “551 sistemi di artiglieria, 195 sistemi lanciarazzi multipli, 88 sistemi di difesa antiaerea, 200 aerei, 163 elicotteri, 2’059 autoveicoli e autocisterne, 13 navi/barche, 411 velivoli senza pilota, 42 unità di unità speciali e 95 missili da crociera”.

  • 1