Kiev, creato un elenco di 100 “traditori”
Redazione

“L’Agenzia Nazionale per la Prevenzione della Corruzione e l’ONG HONEST Movement hanno inserito nel registro dei traditori le prime 100 persone, tra cui 13 media”. Lo annuncia su Fb il Consiglio nazionale per le trasmissioni tv e radio, ripreso da Ukrinform. Tra i 100 “traditori”, ci sono “73 politici, 13 funzionari delle forze dell’ordine, 13 media e un giudice”. Il registro contiene dati sui “collaborazionisti” di 14 regioni dell’Ucraina. Secondo Ukrinform, sono già stati aperti “637 casi di tradimento e collaborazionismo in Ucraina”.

La procedura per schedare i collaborazionisti sarebbe la seguente: “Prima di aggiungere una persona alla lista, il Movimento Onesto controlla il nome e collabora attivamente con le forze dell’ordine e le organizzazioni pubbliche per la verifica le informazioni”, poi si aggiunge e l’elenco si può consultare su internet. Il registro è diviso in 4 categorie: “politici, giudici e avvocati, media e forze dell’ordine”.

Sempre il Movimento Onesto poi, si legge ancora su Ukrinform, “continua a cercare collaboratori e incoraggia tutti coloro che hanno informazioni su questo a condividerle”. Il 3 marzo, la Verkhovna Rada, ricorda l’agenzia ucraina, aveva “approvato una legge che criminalizza la collaborazione” con l’invasore russo.

  • 1