Hockey
Terza vittoria di fila per la Svizzera ai Mondiali
© Screenshot RSI
© Screenshot RSI
Samuele Quadri
9 mesi fa
La Svizzera infila la terza vittoria consecutiva ai Mondiali di hockey con un perentorio 5-0 sul Kazakistan. Ancora imbattuta la porta di Genoni.

Svizzera - Kazakistan 5-0 (1-0, 2-0, 2-0) : 4'48 Geisser (S), 27'34 Herzog (S), 30'59 Riat (S), 40'44 Niederreiter (S), 49'31 Loeffel (S)

Primo tempo

Il primo squillo è del Kazakistan che al 2' porta Rakhmanov davanti alla gabbia difesa da Genoni che respinge la deviazione del kazako. Due minuti dopo anche la Svizzera impegna per la prima volta Shutov con una conclusione dalla linea blu di Loeffel. Al 4' la nazionale rossocrociata si porta in vantaggio con Geisser che sfrutta un rebound concesso dall'estremo difensore kazako sul tentativo di Haas: 1-0. La Svizzera prova subito a chiudere la partita con un'iniziativa corale nello slot, ma il parapiglia davanti a Shutov viene interrotto dai direttori di gara. Col passare dei minuti gli uomini di Fischer prendono prepotentemente le redini del gioco, senza però trovare la via del raddoppio. Al 16' la Svizzera ha la prima opportunità in superiorità numerica, ma il risultato non cambia. Al 19' Shutov si supera con una parata su Malgin che tutto solo davanti all'estremo difensore kazako spreca. 

Secondo tempo

Passano pochi secondi e Shutov si mette di nuovo in mostra con una paratona al volo su Corvi. All'8' i rossocrociati raddoppiano grazie ad una conclusione di Fora dalla linea blu deviata sotto porta da Herzog: Shutov battuto e 2-0. Al 9' Genoni è chiamato agli straordinari con una doppia parata su Mikhailis prima e Mukhametov poi. Il terzo gol arriva al 11' dal bastone di Riat che sfrutta un bel passaggio di Richard e al volo infila l'estremo difensore kazako. Con il triplo vantaggio la Svizzera inizia a controllare il possesso del disco e ad addormentare il match. Al 16' i rossocrociati si vedono annullare la quarta rete dopo che Fiala effettua un'ostruzione ai danni del portiere.

Terzo tempo

Il terzo tempo inizia nel migliore dei modi con Niederreiter che firma il poker per la nazionale elvetica con un tiro al volo dallo slot. Al 5' Malgin si lancia sull'asse di destra, ma la sua conclusione viene respinta da Shutov. Al 10' Loeffel appoggia in rete il quinto gol dopo il rebound concesso dall'estremo difensore kazako sul tiro di Senteler. La partita finisce senza nessun altro sussulto e la nazionale di Patrick Fischer inanella la terza vittoria consecutiva.

I tag di questo articolo