Ungheria, Orban lancia il referendum sulla legge LGBTQ
La nuova legge è stata fonte di tensioni con l’Unione europea negli ultimi mesi. Recentemente l’Ue aveva sospeso i fondi del Recovery Fund destinati al paese
di Keystone-ATS/Redazione
Ungheria, Orban lancia il referendum sulla legge LGBTQ
EPA/Patrick Seeger

L’Ungheria di Viktor Orban convoca un referendum sulla controversa legge sulla propaganda Lgbtq al centro di un braccio di ferro con l’Unione europea. Il premier ungherese lo ha annunciato in un video su Facebook, spiegando che si tratta di un referendum sulla legge che vieta la ‘promozione dell’omosessualità’ nei confronti dei minori.
Sulla legge, che secondo Bruxelles discrimina la comunità Lgbtq, la Commissione europea ha di recente avviato una procedura di infrazione, che lascia a Budapest due mesi per dare una risposta. L’esecutivo comunitario nelle passate settimane aveva anche chiesto al governo di Orban di ritirare la norma con una votazione a larga maggioranza. Sulla scia delle tensioni causate dallo stesso testo di legge, Bruxelles aveva temporaneamente congelato i 7 miliardi destinati alla ripresa ungherese, a causa della mancanza di garanzie sulla possibilità di abusi nell’utilizzo del fondo.

  • 1