Stromboli, forte esplosione dal cratere
L’Istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia di Catania ha comunicato che le reti di monitoraggio hanno “registrato una repentina variazione dei parametri”
Redazione
Stromboli, forte esplosione dal cratere
Foto INGVvulcani

Una nuova forte esplosione dal cratere dello Stromboli ha provocato l’emissione di un’alta nube lavica e una ‘pioggia’ di cenere sull’isola, anche sull’abitato.

L’Istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia di Catania ha comunicato che le reti di monitoraggio hanno “registrato una repentina variazione dei parametri monitorati, con variazione del segnale sismico”. “Dal punto di vista sismico il fenomeno, ben visibile a tutte le stazioni sismiche di Stromboli, è caratterizzato da una sequenza di eventi esplosivi e di frana iniziata alle 9:17 (UTC) per una durata di 4 minuti. Per quanto riguarda l’ampiezza del tremore vulcanico non si segnalano variazioni significative”.

  • 1