Stato di massima emergenza in Texas
Lo stato confrontato con rigide temperature, con milioni di persone rimaste senza acqua e corrente. Gli animali selvatici e da fattorie portati al caldo nelle case
di ls
Stato di massima emergenza in Texas
Lunghe code al negozio di alimentari a seguito delle interruzioni di corrente e delle temperature rigide. Foto Shutterstock

L’ondata di gelo che ha investito il Texas, mandando in tilt la rete elettrica dello stato e lasciando al buio milioni di persone, privandole dell’acqua potabile, ha spinto il presidente degli Stati Uniti Joe Biden a dichiarare lo stato di massima emergenza. Dichiarazione che consente allo stato di accedere alle risorse federali. “Biden ha dichiarato che un grave disastro esiste in Texas e ha ordinato all’assistenza federale” di aiutare gli sforzi delle autorità locali nelle aree affette dal maltempo, si legge in una nota della Casa Bianca. La popolazione sta combattendo con problemi alle infrastrutture idriche a causa del freddo, aggravato dall’aumento delle temperature al di sopra dello zero, che ha portato allo scoppio di tubi e condutture dell’acqua. Secondo un portavoce della Texas Commission on Environmental Quality, più di 1.180 sistemi idrici pubblici in 160 contee hanno riportato interruzioni a causa della tempesta invernale, che ha colpito 14,6 milioni di persone venerdì mattina.

I vertici dello stato nella bufera
Il senatore dello stato Ted Cruz è finito al centro della bufera dopo che è fuggito in Messico per scampare al freddo nel pieno dell’emergenza. Le sue immagini nello scalo messicano hanno suscitato l’indignazione fra il pubblico e la politica, con i democratici che hanno chiesto dimissioni immediate. Una situazione che ha costretto Cruz a fare rientro a Houston e che ha rilanciato l’immagine di Beto O’Rourke, ex candidato alla Casa Bianca nel 2020 ed ex sfidante di Ted Cruz per il Senato nel 2018. Il democratico ha organizzato un piccolo esercito di volontari per aiutare gli anziani nello stato isolati, senza riscaldamento e senza acqua potabile. “La capitale energetica del Nord America non può fornire energia sufficiente alle case dei suoi residenti. E’ un fallimento e la colpa non è del disastro naturale, ma ricade su chi è stato investito dalla fiducia pubblica e ha fallito”, ha detto O’Rourke.

Gli animali da fattoria e selvatici portati al caldo
Nonostante il periodo buio e gelido, è anche un momento di coraggio e compassione. Molti texani hanno portato gli animali da fattoria e selvatici nelle loro case per proteggerli dal freddo. Diverse persone hanno condiviso sui social le foto degli animali al caldo dopo l’appello lanciato dal giornalista Yashar Ali su Twitter.

  • 1