Sequestrate 4,3 tonnellate di cocaina in Costa Rica
Il vasto quantitativo di sostanza proveniva dalla Colombia. È la seconda operazione del genere, per dimensioni, nella storia del paese
di Keystone-ATS/MJ
Sequestrate 4,3 tonnellate di cocaina in Costa Rica
Frame da video delle forze di sicurezza della Costa Rica

Le autorità del Costa Rica hanno sequestrato sabato un carico di 4,3 tonnellate di cocaina proveniente dalla Colombia, in quella che è stata segnalata come la seconda operazione più importante di questo tipo nella storia del Paese. La polizia antidroga (Pcd), riferisce oggi il quotidiano La Nación, ha reso noto che l’importante carico di cocaina è stato rinvenuto in migliaia di confezioni da un chilo di stupefacente all’interno di un container in cui viaggiavano oggetti di ceramica.

L’inchiesta della magistratura ha permesso di chiarire che la droga è arrivata dal distretto di Turbo del dipartimento colombiano di Antioquia, ed era diretta al Gastón Kogan Pier del terminal per container di Moín, sull’isola di Limón. Il ministero dell’Interno costaricense ha confermato infine che il sequestro di sabato è il secondo più importante nella storia del Paese, dopo quello di 5,5, tonnellate di cocaina avvenuto nel febbraio 2020 sempre a Moín.

  • 1