Italia
Meloni al telefono con un leader africano, ma è uno scherzo
Foto Shutterstock
Foto Shutterstock
Keystone-ats
4 mesi fa
Palazzo Chigi ha dovuto confermare l'episodio; Meloni ha parlato della stanchezza dei leader occidentali quanto alla situazione ucraina.

La telefonata di un fantomatico leader africano ha messo in imbarazzo il governo italiano: due comici russi sono riusciti ad aggirare i controlli di Palazzo Chigi e a parlare con Giorgia Meloni.
La premier ha così intrattenuto una lunga conversazione con quello che pensava essere il presidente della commissione dell'Unione africana, confrontandosi anche sull'Ucraina: "C'è molta stanchezza da tutte le parti", gli ha detto. Meloni ha poi scoperto di essere stata vittima di un raggiro orchestrato dal duo Vovan (Vladimir Kuznetsov) e Lexus (Alexey Stolyarov).

Una "performance" non inedita da parte del duo

La coppia non è nuova a questo tipo di giochetti: spacciandosi via via per Vladimir Putin, Volodymyr Zelensky o Emmanuel Macron, ha imbrogliato dall'ex cancelliera tedesca Angela Merkel al presidente turco Recep Tayyip Erdogan, dal premier spagnolo Pedro Sanchez al presidente della Fed Jerome Powell, dall'autrice di Harry Potter J.K. Rowland al cantante Elton John.

Le dichiarazioni di Palazzo Chigi

"L'ufficio del consigliere diplomatico del presidente del Consiglio dei ministri si rammarica per essere stato tratto in inganno da un impostore", ha dovuto ammettere Palazzo Chigi.  "Nonostante il tentativo di farle dire frasi scomode - è stato poi sottolineato da ambienti di governo - Meloni ha invece ribadito nella sostanza le posizioni assunte dal Governo. Il presidente del Consiglio, nonostante le provocazioni, ha confermato il pieno sostegno all'Ucraina e le politiche italiane di contrasto all'immigrazione illegale".