L’Austria dice addio alle mascherine
Il Governo ha abolito l’obbligo anche per i camerieri ma Kurz mette in guardia: “Non buttatele, ci serviranno ancora”
Redazione
L’Austria dice addio alle mascherine

L’Austria manda definitivamente in “soffitta” le mascherine. Il governo ha infatti abolito l’obbligo anche per i camerieri. “Mi raccomando, non buttate le mascherine, ci serviranno ancora”, ha messo in guardia il cancelliere Sebastian Kurz. Nel tardo autunno la “situazione potrebbe tornare problematica”, ha aggiunto. Il suo vice verde Werner Kogler ha invitato gli austriaci a “godersi la libertà, ma con prudenza”.

Al via lo sport
Dalla prossima settimana potranno nuovamente essere praticate tutte le discipline sportive. Da settembre tornano anche i mega eventi (all’aperto fino a 10’000 e al coperto fino a 5’000 partecipanti), con “tracciamento volontario”. L’Austria attualmente registra 474 casi Covid. “Il virus non è sparito, dobbiamo restare vigili”, ha sottolineato Kurz. A causa del focolaio in un mattatoio Vienna ha diramato un avviso di viaggio per la Renania Settentrionale-Vestfalia.

  • 1