Crisi in Medio Oriente
Israele ha chiesto all'Onu di smantellare l'Unrwa
© Shutterstock
© Shutterstock
12 giorni fa
La proposta è stata presentata alla fine della scorsa settimana dal capo di stato maggiore israeliano, Herzi Halevi, ai funzionari delle Nazioni Unite in Israele.

Israele ha presentato all'Onu una proposta per smantellare l'Unrwa, l'agenzia delle Nazioni Unite per i profughi palestinesi, e trasferire il suo personale in un'agenzia sostitutiva per effettuare consegne di cibo e aiuti su larga scala a Gaza. Lo riporta il Guardian citando fonti dell'Onu.

La proposta

La proposta è stata presentata alla fine della scorsa settimana dal capo di stato maggiore israeliano, Herzi Halevi, ai funzionari delle Nazioni Unite in Israele che l'hanno inoltrata sabato al segretario generale dell'organizzazione, António Guterres, sottolinea il media britannico citando fonti vicine al dossier.

I termini

Secondo i termini presentati la scorsa settimana, da 300 a 400 dipendenti dell'Unrwa verrebbero inizialmente trasferiti o ad un'altra agenzia delle Nazioni Unite, come il Programma alimentare mondiale (WFP), o ad una nuova organizzazione creata appositamente per distribuire aiuti alimentari a Gaza.

Dettagli vaghi

I dettagli sono vaghi su chi dovrebbe gestire la nuova agenzia nell'ambito del programma e su chi dovrebbe fornire la sicurezza per le consegne, spiega il Guardian.