In Germania restrizioni più severe per i “no vax”
La cancelliera Angela Merkel, dopo un vertice sull’emergenze sanitaria, ha detto che la situazione è “fortemente drammatica”
di Keystone-ATS/MMINO
In Germania restrizioni più severe per i “no vax”
Immagine Shutterstock

La situazione legata al coronavirus “è fortemente drammatica” e proprio per questo la Germania introdurrà restrizioni più severe per i non vaccinati. Lo ha annunciato Angela Merkel dopo un vertice sull’emergenza sanitaria.

“Misure più dure”
La conferenza Stato-Regioni in Germania ha stabilito delle “soglie” oltre le quali si ricorre a “misure più dure”, ha spiegato la cancelliera confermando le indiscrezioni emerse sull’estensione del modello cosiddetto “2G”. Questo modello esclude in parte i non vaccinati dalla vita pubblica nel caso in cui il tasso di ospedalizzazione salga oltre il 3 su livello regionale. Una misura che Merkel ha definito molto positiva.

L’obbligo vaccinale, ecco per chi
Oltre a questo, la conferenza ha deciso l’obbligo vaccinale per il personale sanitario e in particolare per determinati gruppi a contatto con persone vulnerabili.

  • 1