Estero
Il G7 condanna l’aggressione della Russia, aiutata dalla Bielorussia
3 mesi fa

“Continuiamo a condannare l’aggressione brutale, non provocata, ingiustificabile contro l’Ucraina della Russia, aiutata dalla Bielorussia”. È quanto si legge nella conclusione del G7 sull’Ucraina “Noi - viene aggiunto - siamo impegnati ad aiutare l’Ucraina per la fine della guerra della Russia, a mantenere la sovranità e l’integrità territoriale, a difendersi e a scegliere il suo futuro”. “Continuiamo e continueremo a non riconoscere i tentativi della Russia di riscrivere i confini con la forza”, secondo quanto scritto nelle conclusioni del vertice del G7. “Continueremo a coordinarci per provvedere a materiale, training, logistica, intelligence e supporto economico per istruire le sue forze armate”, scrivono i leader. “Siamo determinati a ridurre le entrate della Russia, comprese quelle provenienti dall’oro” e “continueremo il nostro uso mirato di sanzioni coordinate per tutto il tempo necessario, agendo all’unisono in ogni fase”, si aggiunge nella dichiarazione.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata