Austria, Kurz si è dimesso
Potrebbe subentrargli l’attuale ministro degli Esteri Schallenberg
di Keystone-ATS
Austria, Kurz si è dimesso
Foto Shutterstock

Il cancelliere popolare austriaco Sebastian Kurz ha annunciato stasera le dimissioni dopo lo scandalo corruzione che lo ha travolto.

«Ho proposto al presidente Alexander Van der Bellen il ministro degli Esteri Alexander Schallenberg come mio successore», ha precisato Kurz. «Sarebbe irresponsabile lasciare il nostro Paese nel caos e nello stallo, sarebbe anche irresponsabile l’esperimento di una coalizione a quattro che dipenderebbe dalle grazie dei Freiheitlichen di Herbert Kickl. Pongo l’interesse del Paese davanti al mio», ha proseguito Kurz, annunciando che resterà in parlamento come capogruppo e leader del partito popolare Oevp. «Le accuse sono false e lo dimostrerò».

A 35 anni da Kaiser Sebastian ad ex cancelliere. Il giovane leader del partito popolare, classe 1986, ha collezionato nel giro di pochi anni una lunga serie di primati: a 24 anni è stato il più giovane sottosegretario, a 27 il più giovane ministro degli Esteri e ad appena 30 ha assunto la guida dell’Oevp. A 31 è diventato cancelliere e ora, ad appena 35 anni, è probabilmente il più giovane ex capo del governo a livello internazionale.

  • 1