Sei mesi duri per la Mikron
I risultati del primo semestre del gruppo mostrano le conseguenze del coronavirus, fatturato calato del 31,4%
di fsu
Sei mesi duri per la Mikron
Foto CdT/ Chiara Zocchetti

Il fatturato del Gruppo Mikron, nei primi sei mesi dell’anno, è sceso di oltre il 30%, attestandosi a 121,3 milioni di franchi. A pesare il calo del volume di ordinazioni da parte dell’industria automobilistica. A controbilanciare, solo in parte, ci pensa il settore della tecnologia farmaceutica e medica, comunica il gruppo in una nota.

Il semestre ha anche visto una pesante ristrutturazione, con la vendita delle sedi di Berlino e Kaunas e il ridimensionamento di Agno e Rottweil. L’operazione ha generato dei costi di 15,9 milioni di franchi, portando a una perdita di 24 milioni di franchi, mentre nello stesso periodo del 2019 Mikron aveva registrato un utile di 4,7 milioni di franchi. I costi di ristrutturazione, precisa il gruppo, sono stati inclusi tutti nel primo semestre, per questo non peseranno anche sulla seconda parte dell’anno.

  • 1