Covid, lunedì nero per le borse europee
La paura di nuovi lockdown con metà della Francia zona rossa e il Regno Unito alle prese con la gestione di una situazione si fa sempre più pesante
Redazione
Covid, lunedì nero per le borse europee

Avvio di settimana in profondo rosso per le Borse europee come effetto del Covid. La paura di nuovi lockdown con metà della Francia zona rossa e il Regno Unito alle prese con la gestione di una situazione che si fa sempre più pesante, mette sotto pressione senza distinguo tutti i listini. Si tratta del peggior calo da luglio.

Sotto pressione finanziari energia, industriali ma anche titoli legati al turismo. Londra perde il 3,34% con Hsbc e Standard Chartered ai minimi da 22 anni sui rumors di un coinvolgimento per oltre vent’’anni, in operazioni con fondi illecite. Francoforte cede il 3,2%, Parigi il 3,22%, Milano il 3,3%.con Cnh che lascia sul terreno il 7,7% in scia al terremoto al vertice di Nikola.

Pesanti anche i future su Wall Street con il mercato che guarda ai rapporti Usa-Cina mentre Trump è a favore dell’intesa Oracle Tik Tok. Sotto la lente nel primo pomeriggio l’intervento del presidente della Bce, Christine Lagarde all’assemblea franco-tedescal.

  • 1