Nancy Lunghi - Mi batto per una Locarno più equa, solidale e sostenibile: con più benessere, prospettive e qualità di vita per tutti, invece che per pochi
1991| PS, GISO | Medico dentista | Già Municipale (Oensingen, 2017-18) | Co-presidente del Coordinamento donne della sinistra e del PS Locarno, candidata n.6 al Municipio e n.19 al Consiglio comunale di Locarno per Sinistra Unita
Redazione
Nancy Lunghi - Mi batto per una Locarno più equa, solidale e sostenibile: con più benessere, prospettive e qualità di vita per tutti, invece che per pochi

Mi chiamo Nancy Lunghi e sono una dentista di 30 anni, che vive e lavora a Locarno e che oltre alla famiglia, agli amici e al lavoro ha per passione la politica. Una passione che non è il semplice frutto di dibattiti familiari o di una formazione professionale, ma che nasce dal mio vissuto, il quale ha fatto crescere in cuor mio un’anima socialista e alla ricerca di un cambiamento.

In quanto figlia di genitori divorziati, in parte con origine straniera e con professioni umili, e avendo abitato in molti luoghi e con persone diverse, sin da piccola ho

vissuto più o meno direttamente diverse problematiche socioeconomiche, che ancora oggi toccano una gran parte della popolazione e che sono il frutto del sistema capitalista, iniquo e alienante che regna in buona parte della terra.

Spinta dalla voglia di cambiare questo sistema in un sistema più equo, solidale e sostenibile, nel 2015 ho deciso di aderire al Partito Socialista e così è iniziata la mia breve ma intensa “carriera” politica. Da allora, infatti, mi sono attivata molto e ho avuto il piacere di far parte del Comitato delle Donne* PS, del Comitato cantonale del PS di Soletta, del Comitato della Sezione PS prima di Oensigen e ora di Locarno (del quale sono co-presidente con Giorgio Fransioli da settembre 2020) e del Comitato del Coordinamento donne della sinistra (del quale sono co-presidente con Lisa Boscolo da gennaio 2019). Nel 2017, inoltre, ho avuto il piacere e l’onore di essere eletta come Municipale nel Comune di Oensingen (Canton Soletta), dove, prima del mio ritorno in Ticino, ho svolto un arricchente anno di legislatura in cui ero responsabile del dicastero delle finanze, della cultura e dello sport.

Quest’anno, con la stessa voglia di cambiamento, mi candido per il Municipio di Locarno. Perchè anche Locarno puo diventare una città più equa, solidale e sostenibile: con più benessere, prospettive e qualità di vita per tutti, invece che per pochi! Per raggiungere questo scopo sono però necessarie una politica equa, tutelante, innovativa ed efficace, un’economia sociale e sostenibile e un’uguaglianza vera. Obiettivi questi che cerco di fare miei anche nella vita di tutti giorni vivendo secondo il mio motto in modo sociale – aiutando la società con corpo e anima –, in modo salutare – prendendomi cura degli altri –, in modo ecologico – apprezzando l’ambiente e rispettandolo – e in modo reale – agendo attivamente per cambiare il nostro mondo in un mondo migliore.

Come diceva Mahatma Gandhi:

«Sii il cambiamento che vorresti vedere avvenire nel mondo.»

Loading the player...
  • 1