Usi, pubblicato il bando per la carica di rettore
Il successore di Boas Erez dovrebbe assumere l’incarico entro la primavera del 2023
di T. S.
Usi, pubblicato il bando per la carica di rettore
Immagine Maffi

L’Università della Svizzera italiana (Usi) ha pubblicato il bando per la carica di rettore/rettrice, con entrata in funzione (negoziabile) entro la primavera del 2023.

Il profilo
La persona nominata, si legge, sarà responsabile “per il successo dell’istituzione nell’insegnamento a tutti i livelli, nella ricerca e in generale nella missione dell’Usi, incluso l’impatto positivo sull’economia, sulla cultura e sulla societaÌ del Canton Ticino”. Il candidato ideale dovrà avere “un’alta statura professorale” e aver ottenuto “degli ottimi risultati partecipando alla direzione di almeno un’entità universitaria”, nonché possedere “una provata capacità di comunicare costruttivamente con tutte le componenti dell’Ateneo e della società in generale”. Inoltre, dovrà poter concepire e attuare, tramite il consenso, “una visione ambiziosa e innovativa per il futuro dell’Usi”, oltre la missione, la cultura e la strategia attuale. Avrà anche il compito di “promuovere attivamente l’immagine dell’istituzione e il suo rango internazionale”. La nomina terrà conto delle conoscenze in merito alla cultura, all’economia e alle tradizioni storiche e politiche della Svizzera e del Canton Ticino. Il bando di concorso integrale è pubblicato alla pagina www.usi.ch/concorsi.

Il passaggio di consegne
Ricordiamo che il precedente rettore Boas Erez, nominato il primo settembre del 2016, ha terminato il suo incarico il 9 maggio. Al momento, nella fase di transizione, il professor Lorenzo Cantoni ha assunto la carica di prorettore vicario.

  • 1