“Jasmine era un’esplosione di vita”
La commossa testimonianza di un’amica della 33enne ticinese deceduta a Tenerife. Avevano trascorso il weekend insieme prima della sua partenza per la Spagna
Redazione
“Jasmine era un’esplosione di vita”
Foto Bomberos Voluntarios de Santiago del Teide

Avrebbero dovuto incontrarsi di nuovo a Zurigo subito dopo le vacanze alle Canarie, ma Hellen non rivedrà più la sua amica Jasmine tragicamente morta nelle acque di Tenerife. “Ho ancora le chiavi del suo appartamento e il suo monopattino”, confessa Hellen a TeleTicino.

Prima della partenza di Jasmine verso il mare, le due amiche avevano trascorso il fine settimana insieme: “Abbiamo passato un bellissimo weekend, tre giorni intensi, tant’è che lei prima di prendere l’aereo siamo rimaste fino alle 5 del mattino a chiacchierare qui a casa mia. Sembrava che non volevamo lasciarci, ora non posso crederci”.

Sconvolta dalle tragiche notizie giunte dalla Spagna, Hellen ha provato a descrivere l’amica scomparsa: “Abbiamo una connessione che non ho con nessun altro. Jasmine era un’esplosione di vita, una persona di cuore. Amava la vita e le persone”.

Loading the player...
  • 1