La reazione
Gobbi: "Smentita ogni illazione e maldicenza di cui sono stato oggetto"
©Gabriele Putzu
©Gabriele Putzu
Redazione
12 giorni fa
Il Consigliere di Stato prende posizione in merito alla chiusura dell'inchiesta sull'incidente che lo ha visto coinvolto a novembre dello scorso anno.

"Ho preso atto della decisione del Procuratore generale che chiude definitivamente qualsivoglia ipotesi di mio coinvolgimento nell’intervento della Polizia cantonale a seguito dell’incidente occorsomi nel novembre 2023 e che smentisce ancora ogni illazione e maldicenza di cui sono stato oggetto". Così il consigliere di Stato Norman Gobbi commenta la chiusura dell'inchiesta sull'incidente avvenuto il 14 novembre 2023 in Alta Leventina che lo ha visto coinvolto. "Ho altresì preso atto che il Procuratore generale ritiene che il comportamento di due agenti intervenuti debba essere valutato da un Giudice. Solidarizzo umanamente con i due poliziotti manifestando piena fiducia nella Magistratura, così come nel Corpo della Polizia cantonale e a tutti gli agenti. Non rilascerò ulteriori dichiarazioni rimettendomi, se del caso, a quanto ritenesse di comunicare o di commentare il mio legale, avvocato Renzo Galfetti".