Vallese
Valanga di Zermatt, tra le vittime un 15enne statunitense
© Polizia cantonale Vallese
© Polizia cantonale Vallese
Redazione
19 giorni fa
Altre due vittime sono in fase di identificazione. Il quarto sciatore, che ha riportato gravi ferite, è un 20enne svizzero.

Un 15enne statunitense, un uomo e una donna. Sono queste le tre vittime della valanga registrata ieri pomeriggio a Zermatt. Per quanto riguarda l'uomo, la sua identificazione è in corso, mentre per la donna -scrive la Polizia cantonale vallesana- attualmente non c'è alcun elemento che possa aiutare nel suo riconoscimento. Il quarto sciatore coinvolto nell'incidente, rimasto gravemente ferito, è un 20enne svizzero. Sull'accaduto il Ministero pubblico ha aperto un'inchiesta in collaborazione con la Polizia cantonale. Al momento alle autorità non sono giunte allerte di persone disperse.

45 soccorritori impegnati

La valanga, ricordiamo, si è staccata ieri poco dopo le 14 a Riffelberg. Le vittime sono state travolte mentre stavano sciando fuoripista. Stando Bruno Jelk, capo del servizio di salvataggio in montagna di Zermatt, "il distaccamento è stato probabilmente provocato da qualcuno", mentre per quanto riguarda le ricerche dei dispersi, queste "potrebbero continuare a lungo poiché non è chiaro quante persone si trovassero sul luogo dell'incidente". Sul posto lunedì sono intervenuti un totale di 45 soccorritori, mentre le operazioni di ricerca sono state sospese verso le 20, con il sopraggiungere del buio.