Euro 2024
Svizzera-Inghilterra, un'altra “serie nera” da interrompere
© Shutterstock
© Shutterstock
Keystone-ats
17 giorni fa
Sabato a Düsseldorf la “Nati” avrà la possibilità di conquistare la prima semifinale europea della sua storia. Per farlo dovrà imporsi contro l’Inghilterra, avversario che non batte da 43 anni.

Dopo aver aspettato 31 anni per battere l'Italia in una gara ufficiale, la Svizzera può ora tentare di interrompere un'altra seria negativa. Sabato a Düsseldorf, nei quarti di finale Euro 2024, la “Nati” affronterà l'Inghilterra, compagine che non batte da 43 anni.

Il precedente fortunato

Il 30 maggio 1981, a Basilea, nel "vecchio" St. Jakob, la squadra allora allenata da Paul Wolfisberg sconfisse la selezione dei Tre Leoni per 2-1 grazie ai gol di Fredy Scheiwiler e Claudio Sulser nella prima mezz'ora di gioco. Una vittoria che, per quanto bella, non portò a nulla: gli svizzeri non riuscirono a qualificarsi per la Coppa del Mondo in Spagna dell'anno successivo.

Due gare memorabili

Due delle quattordici partite giocate contro l’Inghilterra negli ultimi 43 anni rimarranno a lungo nella memoria dei tifosi rossocrociati. A cominciare dal pareggio per 1-1 a Wembley nella partita inaugurale di Euro 1996, con il rigore trasformato da Kubilay Türkyilmaz. Facendo un balzo in avanti, ecco il 2-2 del 4 giugno 2011 con la doppietta di Tranquillo Barnetta

Jude Bellingham decisivo

Non riuscendo sin qui a convincere davvero con il collettivo, l'Inghilterra si affida alle sue individualità di spicco. Ieri a Gelsenkirchen, il pareggio ottenuto da Jude Bellingham con una giocata geniale nel tempo di recupero contro la Slovacchia, ha salvato i Tre Leoni da una clamorosa eliminazione. "Siamo tornati a casa nel giro di 30 secondi", ha sorriso il giocatore del Real Madrid. Nei tempi supplementari, è stato poi Harry Kane a segnare il decisivo 2-1 finale.

Una difesa invulnerabile?

Altro punto di forza dell'Inghilterra è la sua difesa rocciosa. Sotto la guida di Gareth Southgate, i britannici sono diventati una vera e propria macchina difensiva. A Euro 2021, Jordan Pickford ha subìto solo due gol in sette partite, prima di mettere insieme tre “clean-sheet” in cinque incontri ai Mondiali del 2022. Nella manifestazione continentale attualmente in corso, il portiere dell'Everton è stato battuto solo due volte in quattro gare. Insomma, la difesa inglese dà spesso l'impressione di essere invulnerabile; spetterà agli svizzeri trovare il modo di scardinarla.

 

I tag di questo articolo