La partita
I rigori premiano il Lugano
©Gabriele Putzu
18 giorni fa
Il Lugano torna a casa con due punti dalla Swiss Life Arena battendo lo Zurigo a rigori.

Primo tempo

Il match è ancorato sullo 0-0 dopo i primi minuti di studio tra le due compagini sul ghiaccio. Al 6' lo Zurigo si ritrova a giostrare con l'uomo in più sul ghiaccio, ma l'opportunità non viene sfruttata dai Lion e il Lugano sblocca il punteggio in inferiorità numerica con un tentativo messo a segno da Carr a tu per tu con Hrubec: 1-0. Dopo la marcatura gli zurighesi hanno un'ulteriore possibilità in 5vs3, ma la retroguardia bianconera respinge al mittente le sortite offensive dei Lions. Al 16' il Lugano ha un'opportunità in superiorità numerica, ma i bianconeri non trovano il pertugio giusto per raddoppiare. Arriva la sirena che pone fine al primo tempo con il risultato che racconta il minimo vantaggio degli uomini di Gianinazzi.

Secondo tempo

Pronti, via e lo Zurigo riagguanta la parità con un gol di Hollenstein che mette a segno un contropiede a tu per tu contro Schlegel: 1-1. I Lions prendono fiducia e aumentano il volume delle azioni offensive. Al 5' gli zurighesi concretizzano il pressing ribaltando il risultato con una deviazione di Bodenmann sul turo di Wallmark: 2-1. Al 7' il Lugano ha l'opportunità di giostrare per due minuti in 5vs3, ma i bianconeri non riescono a riportare in parità il risultato alla Swiss LIfe Arena. Al 16' il Lugano si riporta in parità con un diagonale dalla media distanza di Granlund che insacca alle spalle di Hrubec il 2-2. Finisce il periodo contrale con lo Zurigo che ribalta il risultato e il Lugano risponde fissando il punteggio sul 2-2.

Terzo tempo

Lo Zurigo aumenta il peso delle azioni offensive in cerca del gol che permetterebbe ai Lions di portarsi avanti per la prima volta in questo match, ma i bianconeri non stanno a guardare e si fanno trovare pronti ad imbastire contropiedi pericolosi. Il tempo scorre e nessuna delle due compagini riesce a trovare il guizzo giusto per riportare il risultato a proprio favore. Il tempo regolamentare si chiude sul 2-2. Il verdetto è rimandato all'overtime. 

Il tempo supplementare non schioda il risultato dal pareggio ed il match verrà deciso ai rigori. Una lotteria infinita premia il Lugano con il rigore decisivo di Granlund. I bianconeri riescono quindi a sbancare la Swiss Life Arena ottenendo 5 punti in due partite contro lo Zurigo.

I tag di questo articolo