Visita di cortesia dell’Ambasciatrice svizzera in Italia
Monika Schmutz Kirgöz ha incontrato il Consiglio di Stato a Palazzo delle Orsoline a Bellinzona. Diversi i temi trattati
Redazione
Visita di cortesia dell’Ambasciatrice svizzera in Italia
Immagini “Cancelleria dello Stato”
Visita di cortesia dell’Ambasciatrice svizzera in Italia
Visita di cortesia dell’Ambasciatrice svizzera in Italia
Visita di cortesia dell’Ambasciatrice svizzera in Italia

Attiva da 25 anni nella carriera diplomatica, Monika Schmutz Kirgöz ha iniziato lo scorso 21 luglio il suo lavoro presso la rappresentanza elvetica a Roma, nella veste di Ambasciatrice di Svizzera in Italia, Malta e San Marino. In questa veste “è un importante referente per il Ticino, il Cantone che – per la sua posizione di frontiera e per le sue caratteristiche socioeconomiche – è più da vicino interessato dalle relazioni con l’Italia”, spiega il Governo in una nota.

Il Presidente del Consiglio di Stato Manuele Bertoli ha condiviso alcune informazioni sull’attuale contesto culturale, politico e socio-economico ticinese, e fornito all’Ambasciatrice – che è stata accompagnata dal consigliere d’Ambasciata Gregorio Bernasconi, capo della sezione economia e politiche settoriali – un breve quadro delle tematiche di carattere transfrontaliero considerate prioritarie dal Governo e dal Parlamento del Cantone. I temi introdotti sono poi stati sviluppati nel corso di un proficuo scambio di opinioni.

  • 1