Vaccinati senza averne diritto
Alcuni membri del consiglio di fondazione della Casa anziani Girotondo hanno ricevuto la dose anche se non ne avevano diritto
di fsu
Vaccinati senza averne diritto
La casa anziani Girotondo di Novazzano. CdT/ Chiara Zocchetti

Quattro dosi di vaccino in esubero sono state inoculate ai membri del consiglio di fondazione della casa anziani Girotondo di Novazzano, che non ne avevano diritto. A riportarlo è la Rsi, che spiega come, a causa di un focolaio in corso nella struttura, alcuni residenti non hanno potuto ricevere la loro dose, così ne sono avanzate 70. Buona parte è stata somministrata ad anziani della regione, ma quattro sono state somministrate ai membri del consiglio di fondazione, su decisione della direzione. Ad ammetterlo ai microfoni della Rsi, lo stesso direttore dell’Ente case anziani Mendrisiotto Severino Briccola.

Il farmacista cantonale, che ha deplorato la somministrazione di vaccini a persone che attualmente non ne hanno diritto, ha spiegato che tra un mese il richiamo dovrà comunque essere fatto, sennò le dosi iniettate andranno sprecate.

  • 1