Una giornata formativa transfrontaliera all’insegna della biodiversità
Alla giornata, svoltasi a Mezzana e promossa dalla Regio Insubrica, hanno partecipato circa 60 docenti delle scuole dell’infanzia, elementari e medie
Redazione
Una giornata formativa transfrontaliera all’insegna della biodiversità
Una giornata formativa transfrontaliera all’insegna della biodiversità

Ha riscosso successo la Giornata formativa transfrontaliera dal titolo “Biodiversità: risorsa per un futuro sostenibile”, tenutasi sabato 9 ottobre 2021 a Mezzana, presso il Centro Professionale del Verde, che ha visto la partecipazione di circa 60 docenti delle scuole dell’infanzia, elementari e medie.

La Giornata è stata promossa dalla Regio Insubrica tramite il proprio gruppo di lavoro specificatamente costituito per svolgere attività di sostegno alla salvaguardia dell’ambiente, composto dal Cantone Ticino (per il tramite del Dipartimento del Territorio, del Dipartimento dell’Educazione della cultura e dello sport e dell’Azienda Cantonale dei Rifiuti), da Regione Lombardia e Regione Piemonte, dalle Province di Como, Lecco, Varese, Novara e Verbano Cusio Ossola, dall’Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, dalla Federazione Ticinese per l’Acquicoltura e la Pesca, dal Parco del Lura e dai Comuni di Chiasso e Mendrisio.

I partecipanti, provenienti dalla regione insubrica, hanno potuto avvalersi delle conoscenze ed esperienze di numerosi esperti del settore – quali il Gruppo di educazione ambientale della Svizzera italiana (Geasi), L’Alberoteca, il Museo della Pesca di Caslano e la Cooperativa Sociale Koinè - partecipando ad una serie di laboratori tematici incentrati su un approccio ludico-didattico alla biodiversità. I docenti si sono rapportati con l’ambiente attraverso esperienze empatiche, vissute con tutti i sensi, seguendo lo schema della pedagogia attiva, con l’obiettivo di fornire spunti operativi per il lavoro didattico.

La giornata rientra nell’ambito del progetto didattico transfrontaliero, il cui prosieguo prevede, per ogni classe iscritta, lo sviluppo di un’attività di ricerca o di un percorso didattico scelto liberamente dal docente nell’ambito della biodiversità, con lo scopo di farne conoscere le molteplici funzioni e il ruolo indispensabile in un’ottica di sviluppo sostenibile. Sul sito della Regio Insubrica sono disponibili le informazioni sul progetto e il modulo per l’iscrizione delle classi. Entro la fine di marzo 2022, le classi consegneranno l’elaborato (cartellone, spot, video, foto, disegni, storie, fiaba, erbario) del percorso didattico attuato ed il gruppo di lavoro selezionerà una classe di scuola primaria/elementare di ogni Provincia/Cantone per partecipare alla giornata premio programmata per giovedì 6 maggio 2022 a Lugano.

  • 1