Tre interventi dei Pompieri di Locarno in una sera
Oltre all’incendio in un magazzino di una ditta di riciclaggio di materiale sono stati allarmati per una rottura di una tubazione in Città e per un incendio in una legnaia a Tenero
di MMINO
Tre interventi dei Pompieri di Locarno in una sera

Serata impegnativa per i Pompieri di Locarno che sono stati chiamati a intervenire ben tre volte. In un primo momento a causa di un incendio all’interno di un magazzino di una ditta di riciclaggio di materiale. I militi, da subito appoggiati da un gruppo di rinforzo, per un totale di 23 pompieri del Corpo civici pompieri Locarno, hanno provveduto allo spegnimento all’interno del deposito con diverse condotte e con la collaborazione dei responsabili del sedime. È stato richiesto l’appoggio anche da parte dei pompieri di Bellinzona, che con due militi e un ventilatore a grossa portata hanno provveduto a ventilare il deposito.

In un secondo momento, attorno alle 22:20, il picchetto è stato allarmato a causa della rottura di una tubazione della rete idrica della città di Locarno. La rottura ha causato un importante allagamento che ha interessato gran parte di largo Zorzi. I militi intervenuti hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona ed a collaborare con il picchetto dell’azienda dell’acqua potabile per ripristinare la situazione.

E, infine, quasi al termine dell’intervento a Riazzino, il picchetto è stato allarmato verso la 01:30 a causa di un principio di incendio di una legnaia a ridosso di un’abitazione in territorio a confine tra Minusio e Tenero. I militi intervenuti hanno provveduto a spegnere le fiamme, raffreddare la struttura e mettere in sicurezza la legnaia interessata.

  • 1