Ticino
Sventata strage alla Commercio, processo al via il 1. luglio
Il 21enne è accusato di tentato assassinio plurimo e subordinatamente di atti preparatori punibili di assassinio plurimo
La Redazione
Sventata strage alla Commercio, processo al via il 1. luglio
Sventata strage alla Commercio, processo al via il 1. luglio

Il prossimo 1. luglio si aprirà il processo al ragazzo, oggi 21enne, che il 10 maggio 2018 era stato arrestato presso il suo domicilio a causa del tentato assassinio plurimo sventato alla Commercio di Bellinzona.

Secondo quanto riportato dalla Rsi, il 21enne dovrà subordinatamente rispondere di atti preparatori punibili di assassinio plurimo. Il giovane è inoltre accusato di infrazione alla legge federale sulle armi

Ricordiamo, che nel giorno dell'arresto erano state rinvenute diverse armi da fuoco e munizioni presso il domicilio del ragazzo, il quale aveva manifestato l'intenzione di compiere una strage durante gli esami scolastici.

La successiva perizia psichiatrica aveva ravvisato una scemata imputabilità di grado medio del giovane, che attualmente si trova in una clinica specializzata.

A presiedere la corte sarà il giudice Mauro Ermanni, mentre il procuratore pubblico Arturo Garzoni.