Una cornice per tutelare i ghiacciai svizzeri
Presentato il progetto Recogn.ice sul San Salvatore. I fondatori dell’associazione: “Con Freezy Frame l’osservazione dei ghiacciai diventa semplice e giocosa. Essenziale per l’evoluzione del pianeta”
di Teleticino/MMINO
Una cornice per tutelare i ghiacciai svizzeri
Foto Città di Lugano
Una cornice per tutelare i ghiacciai svizzeri
Foto Città di Lugano
Una cornice per tutelare i ghiacciai svizzeri
Foto Città di Lugano

La Città di Lugano, in collaborazione con l’associazione Recogn.ice, ha presentato nella suggestiva terrazza panoramica del Monte San Salvatore il progetto Recogn.ice, che prende il nome dall’omonima associazione senza scopo di lucro. Questa iniziativa – una prima mondiale – è volta a sensibilizzare la popolazione sul ruolo cruciale dei ghiacciai nel nostro ambiente.

Si tratta di una cornice soprannominata “Freezy Frame” da cui la vista spazia su catene montuose e ghiacciai di rara bellezza.

Loading the player...

Lo scioglimento dei ghiacciai è il segno più visibile del cambiamento climatico e del progressivo innalzamento delle temperature globali. Le previsioni degli esperti sull’evoluzione di questo fenomeno destano preoccupazione: negli ultimi 100 anni i ghiacciai delle Alpi hanno perso il 50% della loro copertura e il 70% di questa riduzione si è registrato solamente nell’arco degli ultimi 30 anni. È stato stimato che i ghiacciai alpini al di sotto dei 3’500 metri di quota scompariranno fra 20-30 anni. Questo fenomeno ha gravi ripercussioni sul ruolo dei ghiacciai alpini come serbatoio idrico dell’Europa e mette a rischio la vita di molte specie animali. Inoltre, con la loro scomparsa, la Svizzera sta perdendo un simbolo nazionale che ha contribuito a far conoscere il suo paesaggio in tutto il mondo.

La cornice #recognice – che inquadra le magnifiche creste delle cime che si estendono dal Monte Rosa, passando per la Dufourspitze lungo la Weissgratt sino allo Strahlhorn - invita cittadini e turisti, grandi e piccoli a posare per una fotografia e postarla con l’hashtag #recognice. Un gesto giocoso che contribuisce a sensibilizzare l’opinione pubblica su questa problematica e a diffondere le finalità del progetto.

Jochem Braakhekke, Larissa de Palézieux e Timothée Beckert, fondatori dell’associazione Recogn.ice, hanno commentato: “Siamo molto felici e onorati che Lugano sia stata la prima città ad aderire al progetto. L’impegno del comune per la sostenibilità ambientale, come dimostra l’assegnazione del marchio Città dell’energia, ci ha convinto a collaborare. Grazie alla nostra Freezy Frame gialla posata sul San Salvatore, l’osservazione dei meravigliosi ghiacciai che costituiscono il DNA della Svizzera diventa semplice e giocosa, sia per gli autoctoni che per i turisti. Quest’azione di sensibilizzazione è essenziale per comprendere l’evoluzione del nostro pianeta e per prendersene cura. Sulla nostra pagina web interattiva potrete saperne di più sulla natura circostante e i ghiacciai”.

Guarda il servizio di Teleticino

Loading the player...
  • 1