Ticino
"Salva Monte Bré", la palla passa al Legislativo
Il Municipio ha sottoposto l'iniziativa al Consiglio comunale
La Redazione
"Salva Monte Bré", la palla passa al Legislativo
"Salva Monte Bré", la palla passa al Legislativo

Toccherà al Consiglio comunale di Locarno esprimersi sull'iniziativa popolare “Salva Monte Bré”, presentata il 3 maggio 2019. Il Municipio di Locarno la sottoporrà infatti al Legislativo così come presentata dagli iniziativisti, ovvero senza messaggio accompagnatorio o controprogetto.

Il testo, che ha raccolto 1'868 firme valide, chiede di adattare la disciplina edilizia della zona montana del Piano regolatore Settore 3 (Monte Bré e Cardada-Colmanicchio) "al fine di permettere uno sviluppo del comparto montano della Città compatibile con il carattere di quartieri discosti, destinati ad una residenza e ad attività turistiche e alberghiere a bassa densità" e, dunque, scongiurare la realizzazione di un maxi-resort (vedi articoli suggeriti). 

Dopo la necessaria valutazione da parte della commissione Piano regolatore, il Consiglio comunale dovrà esprimersi nel merito, sia elaborando l’iniziativa stessa, sia eventualmente presentando un controgetto da sottoporre al voto popolare.

Dal canto suo il Municipio ha conferito mandato ad un pianificatore di allestire la documentazione necessaria per l’istituzione di una zona di pianificazione, la cui consegna è prevista a settembre.