Marco Chiesa candidato presidente dell’Udc
Dopo aver inizialmente rifiutato la candidatura, il ticinese è ora disponibile a guidare il partito
di fsu
Marco Chiesa candidato presidente dell’Udc
Foto CdT/Gabriele Putzu

“Marco Chiesa è stato fin dall’inizio del processo di selezione uno dei candidati preferiti dalla commissione, ma, a fine febbraio, egli ha declinato per motivi professionali”, si legge in una nota dell’Udc nazionale. Ma dopo aver scelto una nuova strada professionale, Chiesa si è ora detto interessato alla presidenza del partito. Posizione per la quale è ora ufficialmente il candidato unico.

“Marco Chiesa è uno dei più giovani rappresentanti del Consiglio degli Stati ed è un candidato convincente con una chiara visione politica che pone al centro il benessere della Svizzera e della sua popolazione”, si legge ancora.

L’elezione avverrà il 22 agosto prossimo a Brugg.

Marco Chiesa, classe 1974, vive a Lugano dove è nato. Di formazione economista, è stato alla guida di un centro intergenerazionale nel Grigioni italiano. Partito consiglio comunale di Villa Luganese (prima dell’aggrefazione) è arrivato al Consiglio degli Stati lo scorso novembre, passando per il Consiglio comunale di Lugano, il Gran Consiglio e il Consiglio nazionale dove è stato eletto nel 2015. Già oggi è uno dei tre vicepresidenti dell’Udc.

  • 1