La Commissione rimprovera la Magistratura
La Commissione giustizia e diritti “stigmatizza con fermezza l’ennesima fuga di notizie” sulla bocciatura dei cinque procuratori pubblici
di MMINO
La Commissione rimprovera la Magistratura

La Commissione giustizia e diritti si è riunita ieri sotto la presidenza di Luca Pagani e alla presenza di Norman gobbi per affrontare in prima istanza questione sollevata venerdì in serata di cinque procuratori pubblici “bocciati” dal Consiglio della Magistratura.

Chiesti maggiori dettagli al Consiglio della Magistratura
“La Commissione ha preso atto delle notizie apparse sui media nei giorni scorsi relativamente ai concorsi 3-8/2020 e stigmatizza con fermezza questa ennesima fuga di notizie, in merito alla quale ha deciso di inoltrare una segnalazione al Procuratore generale”, si legge in una nota cantonale. “Al fine di potersi esprimere compiutamente sulla vicenda, la Commissione ha inoltre immediatamente chiesto al presidente del Consiglio della Magistratura la sollecita trasmissione dei pareri espressi sui magistrati che hanno postulato il rinnovo della loro carica. Nei prossimi giorni è previsto un incontro fra la Commissione e una delegazione del Consiglio della Magistratura”, conclude la nota.

La Commissione tornerà a riunirsi lunedì 21 settembre.

  • 1