Il congresso del Partito socialista sarà online
La presidenza del PS, visto l’aumento dei casi di infezioni da Covid, ha scelto l’alternativa virtuale.
di Keystone-ATS
Il congresso del Partito socialista sarà online

Il congresso del Partito socialista svizzero di sabato si terrà online. Lo ha deciso la presidenza del PS visto l’aumento dei casi di infezioni da coronavirus. Lo scopo è proteggere la salute dei partecipanti. Molti delegati inoltre non avrebbero potuto recarsi a Basilea a causa di misure di quarantena, ha precisato il PS in un comunicato.

Il congresso sarà trasmesso su tre diversi canali Youtube, in tedesco, in francese e uno nella versione originale. L’attuale presidente del partito, Christian Levrat, ha espresso “soddisfazione per la flessibilità offerta dalla moderna tecnologia”.

Al congresso i delegati eleggeranno la nuova presidenza del partito. La consigliera nazionale di Zurigo Mattea Meier e il suo collega argoviese Cedric Wermuth sono i favoriti. In lizza c’è pure Martin Schwab di Nidau (BE). Tra i candidati alla vice presidenza figurano anche i consiglieri nazionali grigionese Jon Pult e ticinese Bruno Storni. Il congresso prenderà inoltre posizione sui temi in votazione il prossimo 29 novembre.

  • 1