Pedaggio in Val Malvaglia
Per salire in valle occorrerà sborsare 5 franchi. I proprietari di rustici sono contrari: "Perché gli agricoltori no?"
Redazione
Pedaggio in Val Malvaglia
Pedaggio in Val Malvaglia

Per salire in automobile in Val Malvaglia occorrerà presto pagare un pedaggio, il cui prezzo è stato fissato a cinque franchi al giorno, con sconti per gli abbonati (da 30 a 90 franchi all'anno per i veicoli dei proprietari di rustici).

Come riferisce il Corriere del Ticino, la novità è stata illustrata ai proprietari di rustici durante una serata pubblica. Per l'occasione è stata organizzata una votazione consultiva, ad alzata di mano, durante la quale solo un quarto dei presenti ha approvato la nuova norma.

In particolare i proprietari di rustici considerano un'ingiustizia l'esenzione a favore degli agricoltori, che a loro dire sarebbero i principali responsabili dello stato increscioso dei tratti non asfalatati della strada. L'Ufficio patriziale ha risposto alle perplessità promettendo di voler chiedere un contributo volontario agli agricoltori, promessa che ha suscitato l'ilarità della sala.

Ma piaccia o non piaccia, il pedaggio si farà. Si tratta infatti della condizione sine qua non per poter ottenere sussidi federali e cantonali per la manutenzione straordinaria di un manufatto che ha ormai 50 anni.