Parapendista ticinese ritrovato senza vita
Il corpo è stato scovato in una zona impervia della valle del Chignolasc, a un’altitudine di circa 1’720 metri. La salma recuperata dalla Rega
Redazione
Parapendista ticinese ritrovato senza vita

Dopo giorni di ricerche, è stato trovato privo di vita il corpo del 34enne parapendista ticinese, scomparso da sabato pomeriggio,, quando è stato perso di vista dai compagni di volo durante un rientro dal Vallese.

Il ritrovamento è avvenuto nell’ambito delle ricerche odierne effettuate con l’impiego di un elicottero dell’esercito (un Eurocopter EC635), in una zona impervia della valle del Chignolasc, a un’altitudine di circa 1’720 metri. Data la zona impervia, il recupero del corpo è stato effettuato da un elicottero della REGA mediante argano, comunica la polizia cantonale in una nota.

All’importante dispositivo di ricerca, coordinato dalla Polizia cantonale, hanno contribuito l’Esercito, la Rega, il Soccorso alpino svizzero, le Guardie di confine, il Care Team oltre che diversi enti di soccorso, sia svizzeri sia italiani, come pure numerosi volontari.

Ecco il video della zona in cui è stato ritrovato:

Loading the player...
  • 1