Novità in vista per Lugano Region
Si è svolta questa mattina la conferenza stampa relativa all'esercizio 2018. Nuove attività sono previste per il 2019
Redazione
Novità in vista per Lugano Region
Novità in vista per Lugano Region
Novità in vista per Lugano Region
Novità in vista per Lugano Region
Novità in vista per Lugano Region
Novità in vista per Lugano Region

Si è svolta questa mattina alle 10:30 presso il ristorante Ciani di Lugano la conferenza stampa di Lugano Region relativa all’esercizio 2018. L’anno che si sta per concludere è stato costellato da sfide di ogni genere che sono state superate grazie al lavoro di team intrapreso da tutti i collaboratori dell’Ente Turistico del Luganese.

Una grande novità su tutte è stata la creazione del nuovo Brand che ha innovato l’intera immagine dell’ente, suddivisa in quattro grandi categorie: uffici informazione, materiale per attività marketing, materiale di comunicazione e segnaletica territoriale. Il futuro riserverà sorprese positive, dopo un 2018 sottotono dal punto di vista dei pernottamenti. Lugano Region ha presenziato infatti su diversi mercati esteri per attirare turismo leisure e MICE. Ha inoltre ospitato, in collaborazione con Svizzera Turismo e Ticino Turismo, più di 100 operatori turistici/agenti di viaggio e 97 Viaggi Stampa. Inoltre, è in atto da fine agosto una nuova campagna “di impulso” per attirare nuovamente il mercato svizzero tedesco che ha manifestato il calo più considerevole (-11,6%).

Il territorioLa regione durante tutto l’arco dell’anno è stata “sottoposta” a numerosi migliorie. Tra i progetti più significativi possiamo citare il rifacimento della segnaletica escursionistica del Luganese, il rifacimento della segnaletica del Malcantone, il nuovo percorso tematico Artinbosco e la nuova segnaletica MTB oltre alle varie costruzioni per la rete MTB. Non dobbiamo inoltre dimenticare che il percorso “Lugano Bike 66” è ritenuto uno dei tre più belli in Svizzera. Lo sviluppo del prodotto “Mountain bike” è stato inoltre implementato, non solo per quanto riguarda la cura dei tracciati, l’organizzazione delle strutture di accoglienza dedicate agli appassionati di questo sport, la collaborazione con guide specializzate, ma si è cercato il modo di portare l’immagine del nostro territorio a livello mondiale. Il risultato è stato quello di siglare un accordo per i prossimi due anni, in collaborazione con la Città di Lugano e Morcote, con il campione del mondo e olimpico Nino Schurter, che tramite i suoi canali social mostrerà le bellezze della nostra regione.

Campagna promozione Svizzera TedescaLa Svizzera interna è da sempre per il Ticino un bacino di utenti molto affezionati. Per questo motivo durante il mese di settembre è stata indetta una conferenza stampa a Zurigo durante la quale è stata presentata l’ampia offerta del Luganese alla presenza del Sindaco di Lugano Marco Borradori e del Presidente del Consiglio direttivo dell’Ente autonomo del LAC Roberto Badaracco. Quindici giornalisti erano presenti all’evento, grazie alle loro pubblicazioni sono stati raggiunti oltre 2 milioni di lettori. Nuove attività della campagna d’impulso sono previste per tutto l’anno 2019.

Progetti enogastronomiciL’idea è nata dalla collaborazione tra l’Ente Turistico del Luganese, GastroLugano e altre associazioni di categoria locali. In questo contesto sono stati sviluppati itinerari enogastronomici guidati uno diverso dall’altro. Le proposte sono state 9 e gli appuntamenti 28 durante tutto l’arco dell’anno. Si possono citare progetti quali: Malcantone&Wine, The charme of Peninsula, il Chestnut Day e i City Tours della Festa d’Autunno. Ogni sabato di novembre e dicembre si potrà godere degli “Autumnn flavours” e “Christmas is in the air” City Tours. Interessante anche il Taste of my Swiss City Lugano (il sapore delle città svizzere) che è un tour culinario individuale, possibile tramite prenotazione online, con 6 tappe enogastronomiche tradizionali.

Sistemi di monitoraggioLugano Region si preoccupa di monitorare la reputazione e l’andamento del turismo anche online per questo utilizza due diversi sistemi che permettono di estrapolare dei dati per gli studi. Travel Appeal è una piattaforma online di review management che raggruppa le recensioni positive e negative sulla ricettività, sui locali e ristorazione e sui musei e attrazioni, calcolando un “sentiment” generale. È stato registrato un sentiment generale positivo dell’85.1% nell’ultimo anno. H Benchmark è invece lo strumento che permette di visionare l’andamento dell’occupazione passata e futura, paragonata all’anno precedente, inserendo anche i maggiori eventi di richiamo turistico. I dati vengono trasmessi dalle strutture (un campione di 34) che aderiscono al sistema.