Nel canale senz’acqua, pesci e gamberi in salvo
Il riale Bolletta di Riva San Vitale si presentava desolatamente vuoto d’acqua, con i suoi piccoli abitanti bloccati in alcune pozze. Provvidenziale l’intervento dei guardiapesca
di daco
Nel canale senz’acqua, pesci e gamberi in salvo
Immagini Instagram Dipartimento del territorio
Nel canale senz’acqua, pesci e gamberi in salvo
Nel canale senz’acqua, pesci e gamberi in salvo

Tutto è bene quel che finisce bene per pesciolini e gamberi del riale Bolletta di Riva San Vitale. Il corso d’acqua è un canale che costituisce una diramazione del fiume Laveggio. Come il torrente principale, si versa nel Ceresio.

In trappola
Ebbene, il riale era quasi completamente asciutto. Se ne sono accorti alcuni guardiapesca che questa mattina si stavano recando a Brusino Arsizio “per il primo trasferimento delle alborelle”. A raccontare la vicenda sul suo profilo Instagram è il Dipartimento del territorio. Nel Bolletta erano così “unicamente presenti alcune pozze con pesci e gamberi intrappolati”.

Acqua tornata
I guardiapesca sono così andati a controllare il luogo dove il canale si separa dal Laveggio, “potenziando il punto di captazione” e “riparando una perdita sul canale di derivazione”. “L’intervento d’urgenza è andato a buon fine!”, conclude il Dt. “L’acqua ha ricominciato a scorrere nel ruscello e i pesci e i gamberi sono stati dunque salvati”.

  • 1