Nebiopoli presenta le sue iniziative
Il carnevale come lo conosciamo quest’anno non ci sarà. Il comitato Nebiopoli però non resta con le mani in mano
di MMINO
Nebiopoli presenta le sue iniziative

Il Carnevale di Nebiopoli lancia una campagna di raccolta fondi. Nel 2021, senza manifestazione, l’associazione dovrà fare fronte a costi fissi per CHF 10’000.- (affitti, assicurazioni, ...), si tratta di una cifra “molto

importante per le finanze”.


Modifiche nel Comitato

Il comitato accoglie tre nuovi membri: Ivano Gatti, Luca Maresca, Nicole Meroni Monti. Presenta invece le sue dimissioni il vicepresidente Luca Camnaghi che lascerà al termine dell’edizione 2021 la sua carica ed il comitato. Il comitato direttivo in questi mesi non è rimasto con le mani in mano. “Durante la scorsa estate - si legge in un comunicato stampa - siamo stati tra i principali promotori nei confronti delle autorità cantonali lavorando con Consiglio di Stato e con gli altri principali carnevali del Cantone. Le decisioni prese a quei tempi sembravano anacronistiche ed hanno fatto tanto discutere l’intero Cantone. Oggi purtroppo invece si sono rivelate fin troppo sensate. Durante la scorsa estate, per come vivevamo quei momenti, sembrava che qualche spiraglio vi potesse essere per il periodo di carnevale. Oggi siamo veramente dispiaciuti di non essere stati smentiti, la situazione sanitaria è nettamente peggiorata e ci troviamo nel pieno della seconda ondata a temere anche che ve ne possa essere una terza. In questi giorni Cantone e Confederazione avranno delle importanti decisioni da prendere, ma malgrado questo vogliamo continuare nel nostro ruolo sociale che è quello di donare spensieratezza alla gente. La popolazione è stremata dalla pandemia che dura ormai da un anno e per cui non si intravede ancora chiaramente una fine, i pensieri sul futuro sono sempre più pesanti (dal lato sanitario ed economico)”. Queste riflessioni hanno spinto il comitato a voler comunque pensare a delle iniziative per questo periodo, sempre nel rispetto di ordinanze federali e cantonali e soprattutto nel rispetto del distanziamento sociale.

#respiraNEBIOPOLI
Nasce #respiraNEBIOPOLI dopo #NebiopoliCAMBIA che ha avuto un enorme successo nel 2020. Il nome della

strategia richiama la voglia di respirare l’aria di carnevale che vi è nella gente in questo momento difficile

(voglia di spensieratezza e divertimento, sentimenti ormai fermi da tanto tempo a causa della pandemia).

Chiaramente richiama l’attuale situazione che ci costringe tutti i giorni a dover indossare una mascherina.

Patacca 2021
La tradizionale patacca, diventata negli anni un oggetto da collezione, verrà proposta anche nel 2021 con

una grafica estremamente simbolica. Prezzo di vendita e modalità di vendita saranno comunicate

prossimamente. Si tratterà di un gadget esclusivo limitato a 300 pezzi. “Ringraziamo il nostro artista Franco

Castelletti che anche questo anno si è reso disponibile dopo tanti anni a realizzarne la grafica. La grafica verrà

svelata solamente nelle prossime settimane assieme alle altre iniziative in fase di allestimento”, scrive il comitato.

Giornalino satirico di Carnevale “Nebiolino”
In edizione limitata ed esclusiva di 300 copie, sarà messo in vendita dopo l’apertura ufficiale del Nebiopoli.

Le modalità saranno comunicate prossimamente.

Consegna delle chiavi “simbolica” e programma
Nebiopoli si sarebbe tenuto dal 28 al 31 gennaio 2020 (due settimane di anticipo rispetto al normale

programma). Durante tali date sarà organizzata una consegna delle chiavi simbolica che permetterà, in

questo momento difficile, di passare quindi la guida della città dal Sindaco di Chiasso Bruno Arrigoni al Primo

Ministro Silvano Pini (che rappresenterà quini l’autorità a Chiasso durante i seguenti giorni). Le iniziative si

protrarranno poi nelle successive due settimane. Questo perché in un mondo come quello che stiamo

vivendo oggi il Comitato Direttivo ha preferito diluire le iniziative su più tempo, dando così la possibilità di

godersi con calma molte delle idee pensate per questo periodo. La decisione in assemblea votata dai nostri

rioni è però stata quella di fare vivere le nuove date del Nebiopoli, per “portare avanti la tradizione del cambiamento”.

Box del carnevale
È in fase di allestimento, grazie alla collaborazione di partner e sponsor, un box di carnevale che sarà collegato ad una specifica serata dedicata al Nebiopoli che si svolgerà in una forma che non si può ancora svelare.

Tutti i dettagli seguiranno prossimamente. L’utile legato alla vendita di questi box verrà devoluto al mondo

del carnevale in difficoltà. All’interno dei box vi saranno anche prodotti dei nostri fornitori, proprio quei

fornitori che hanno avuto un calo della propria cifra d’affari del 50% o 70%. “Vuole essere non solo un box

per divertire il pubblico del carnevale e per sostenere il Nebiopoli, ma anche un veicolo per aiutare i nostri

fornitori a fare conoscere i propri shop online. Nebiopoli non si ferma alla sola volontà di voler regalare un

po’ di spensieratezza alla gente, ma cerca anche delle soluzioni concrete per sostenere le nostre attività,

siamo infatti consci dell’importante ruolo sociale ed economico che un’attività come la nostra ricopre.

Durante il 2020 era stata avviata una chiara strategia di sostegno e partnership con marchi e aziende locali

(abbiamo cambiato il marchio della birra e ci siamo rivolti ad un produttore ticinese e così abbiamo fatto

anche con molte altre aziende). Questo ha permesso di unire le forze e sfruttare molte sinergie, ma

soprattutto di sostenere attività locali. Ora speriamo che queste attività diano un ritorno di immagine a

queste aziende (facilmente reperibili sul nostro sito internet) per aiutarle a spingere sul loro online shop)”, spiegano nella nota.

Eventi dedicati agli anziani ed ai bambini
Durante il periodo del carnevale sono in fase di valutazione una serie di piccole iniziative nei confronti di scuole (soprattutto del Mendrisiotto) e case anziani (di Chiasso). Anche questa tipologia di eventi sarà quindi programmato e svelato solamente nel caso in cui questo venga ritenuto saggio e nel caso in cui la situazione lo permetta.

Patacca e giornalino satirico
Veri simboli del Nebiopoli, da non farsi mancare. “Non volevamo assolutamente che il 2021 fosse un “buco” all’interno della storia del Nebiopoli. Tra 50 anni, quando guarderemo indietro nel tempo verso questo anno, queste iniziative saranno comunque storia ed era giusto che il 2021 avesse comunque il suo spazio”, recita la nota.

Eventi gastronomici
“Inizialmente si pensava che almeno in forma gastronomica il carnevale si potesse festeggiare. Oggi è chiaro che ciò non è possibile. È in fase di valutazione la possibilità di sviluppare gli eventi gastronomici in forma di “asporto – take away”. Una decisione in questo senso sarà presa comunque a ridosso delle date dopo aver condotto le dovute discussioni assieme alle autorità comunali e cantonali”, proseguono nella nota.

Ulteriori progetti
“Sono in fase di allestimento ulteriori progetti relativi ad eventi che si svolgeranno in forma digitale che verranno presentati nelle prossime settimane. Durante la serata di martedì 12 gennaio è stato convocato da parte nostra il secondo incontro con il mondo del carnevale Momò (in presenza dei comitati di tutti i carnevali più grandi del Mendrisiotto e dei comitati di gruppi, carri e guggen del Mendrisiotto). In questa occasione valuteremo, come regione, se intraprendere anche delle iniziative congiunte e servirà a raccogliere idee da sviluppare nelle prossime settimane”.

cambiamento”.

  • 1