Ticino
Navigazione, con l’orario estivo arrivano nuovi progetti
4 mesi fa
Per il 2022 la SNL prevede l’attivazione di un pontile di carica rapida a Lugano

La navigazione si è appena lasciata alle spalle un inverno turbolento, soprattutto sul Verbano, dove la politica ticinese non ha risparmiato critiche contro Navigazione Laghi, l’ente governativo italiano che si occupa del traffico internazionale sul Maggiore e che affitta i natanti alla Società Navigazione Lago di Lugano.

Diatribe su cui il presidente di SNL Agostino Ferrazzini preferisce non entrare nel merito, presto le due società che fanno parte del consorzio si incontreranno e SNL porterà sul tavolo delle discussioni l’esperienza delle conversione della flotta alla propulsione elettrica. “Per noi l’obiettivo 20-35 è elettrificare i laghi ticinesi, non solo il Ceresio, ma riuscire ad avere anche nell’ambito di queste imminenti trattative che si apriranno a breve, la possibilità di portare questo know-how che abbiamo creato sul lago di Lugano, anche sul lago Maggiore».

Un progetto che è valso il premio Fossil Free 2022 del WWF Svizzera italiana, il presidente Massimo Mobiglia: «Loro uitilizzano energia prodotta dal sole e la immagazzinano nelle loro batterie per andare sul lago e questo per noi è molto importante perché abbiamo una grande quantità di sole. Significa che possiamo stoccare energia e riutilizzarla per i mezzi pubblici».

Il prossimo progetto riguarda un pontile di carica rapida, sempre Ferrazzini: «Oggi abbiamo fatto la Vedetta, la Ceresio, dobbiamo analizzare un Sant’Ambrogio, un San Lorenzo, una Morcote o Paradiso, questo sarà sicuramente uno dei prossimi passi, ma il passo importante per il 2022 sarà l’attivazione del pontile a ricarica rapida davanti al Municipio di Lugano. Ricaricheremo le batterie della Ceresio in 20-25 minuti».

Per la stagione estiva, le novità sono enunciate dal direttore commerciale SNL Carlo Maria Acquistapace: «Da domani riusciremo a partire sui due laghi al completo, quindi è previsto un rafforzamento delle corse alle Isole di Brissago, ma in generale su tutte le località lacuali Lago Maggiore. Anche sul Ceresio partiremo con una griglia oraria completa, dal giorno uno sarà possibile percorre una linea elettrica, la Lugano-Gandria-San Rocco, che abbiamo obiettivo di far diventare una linea di trasporto pubblico».

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata