Eventi
Musica, scivoli e racconti: Winterland anima l’inverno di Locarno
La Piazza Grande apparirà così da venerdì al 7 gennaio.
La Piazza Grande apparirà così da venerdì al 7 gennaio.
Redazione
6 mesi fa
In Piazza Grande arriveranno i Nomadi, Umberto Tozzi e numerosi artisti italiani. La novità assoluta saranno le proiezioni immersive sui palazzi.

Una pista di pattinaggio, uno scivolo di ghiaccio e un capannone trasparente che ospiterà concerti ed eventi. Due mesi e mezzo dopo l’addio di Locarno on Ice, sta per aprire i battenti Winterland, l’evento natalizio che animerà Piazza Grande a Locarno dal 24 novembre al 7 gennaio. I preparativi fervono, dato che i lavori dovranno terminare entro venerdì, quando sulle note dei Gemelli Diversi si accenderanno i riflettori di questa manifestazione inedita. 

Le proposte

Le infrastrutture prevedono una pista di vero ghiaccio, uno scivolo di 30 metri, il mercatino, gli stand enogastronomici e un grande capannone con il palco per i concerti. Il tutto con la complicità dell’Associazione Gastro e Commercio di Locarno. “Nei precedenti anni non c’era questa sensibilità nei confronti di ristoratori e commerci”, spiega a Ticinonews la presidente Ketrin Kanalga. Questo “è completamente cambiato con Winterland. Se guardiamo come è pianificato l’evento, emerge proprio questa sensibilità”.

La grande novità

La novità assoluta sono le proiezioni immersive che abbracceranno tutta la piazza. Ogni palazzo infatti farà da sfondo a un racconto intitolato “I pescatori di stelle”. Lo spettacolo audiovisivo è stato sviluppato dal laboratorio CISAlab, guidato dal responsabile Davide Grampa. “Le proiezioni statiche sono quelle immagini che racconteranno la storia, ma saranno fisse sugli edifici di tutta la Piazza Grande”, afferma Grampa. “La proiezione dinamica invece è proprio una mappatura del singolo edificio, che diventerà uno schermo, e qui verrà raccontata la fiaba. È un vero e proprio cartoon che si potrà fruire guardando l’edificio”. Con le prime prove di questo spettacolo, già questa sera il salotto di Locarno si è addobbato di luci e colori da fiaba.

Una schiera di artisti

Ci sarà anche tanta musica a scaldare le notti di Piazza Grande fino al 7 gennaio. Umberto Tozzi, Marco Masini, gli Eiffel 65, I Nomadi, Il Pagante, e numerosi artisti locali e DJ. Il budget dell'evento si aggira attorno a 1,7 milioni di franchi e la speranza è che si possa autofinanziare. Una bella sfida anche perché, a parte lo scivolo, è tutto gratuito. Il conto alla rovescia è iniziato. Per Winterland è l’anno zero, l’ambizione è quella di ingrandirsi.

Il programma

Winterland aprirà le sue porte venerdì 24 novembre alle ore 16 e durante la serata si esibiranno sul palco del Pavilion i Gemelli Diversi, mentre sabato sarà il turno degli idoli locali Sgaffy. Il programma completo dell’evento è consultabile sul sito www.winterland-locarno.ch.

I tag di questo articolo