Lugano: Harry Herber chiede scusa
Particolare inserzione del candidato della lista "Non5ma500", che chiede comprensione ai partiti storici
Redazione
Lugano: Harry Herber chiede scusa
Lugano: Harry Herber chiede scusa

È sicuramente una pubblicità elettorale atipica, quella fatta pubblicare sul Corriere del Ticino di oggi dal candidato al Consiglio comunale di Lugano Harry Herber.

Il leader (e unico candidato) del movimento "Non5ma500" presenta infatti le sue scuse ai partiti ai quali ha cercato di rubare qualche voto durante questa campagna elettorale.

"La strada è in salita, chiedo scusa..." è il titolo dell'inserzione del già deputato in Gran Consiglio e municipale di Pazzallo e Carabbia.

"Non vi nascondo la mia apprensione e l'emozione che provo per il giudizio che darà l'elettorato alla proposta del mio Movimento, che lo ribadisco con fermezza, non dà il minimo disturbo ai partiti" scrive Herber nell'inserzione.

"Ritengo giusto chiedere comprensione ai Partiti se in questa campagna elettorale ho cercato di racimolare voti nei loro elettorati per ciò che concerne il Consiglio comunale" aggiunge Herber, "trovando vari nostalgici ben disposti ad aiutarmi nel tentativo arduo di far sopravvivere il mio Movimento con la mia elezione in Consiglio comunale."

Vari nostalgici, scrive Herber, perché come noto il principale obiettivo del suo movimento è quello di tornare alla situazione precedente le aggregazioni comunali. Quanti saranno questi nostalgici, lo scopriremo il 10 aprile.