Lugano, colpi di fucile in via Beltramina
Un 50enne, armato di fucile, ieri sera ha sparato alcuni colpi prima nella palazzina e poi anche all’esterno
di MMINO
Lugano, colpi di fucile in via Beltramina

Ieri sera, vero le 20:00, la Centrale comune d’allarme (Cecal) è stata allertata per la presenza di un uomo armato all’interno di una palazzina in via Beltramina a Lugano. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia della Città di Lugano. L’individuo, armato di fucile, è stato fermato da agenti della Polizia della città di Lugano all’entrata dello stabile.

Si tratta di un 50enne cittadino svizzero, inquilino del palazzo. Dai primi accertamenti è emerso che l’uomo ha esploso alcuni colpi all’interno del suo appartamento nonché all’interno e all’esterno del caseggiato. Non vi sono feriti. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono di esposizione a pericolo della vita altrui e infrazione alla Legge federale sulle armi.

L’inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Pamela Pedretti.

  • 1