Maltempo
Le forti piogge danneggiano la rete escursionistica del Mendrisiotto
© Mendrisiotto Turismo
© Mendrisiotto Turismo
Redazione
10 giorni fa
Al momento sono chiusi il sentiero Caviano-Monte e quello di Muggiasca-Roncapiano. Non si escludono ulteriori chiusure, ma come informa l'OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio la Squadra Sentieri è già all'opera per valutare l'entità dei danni.

La rete escursionistica del Mendrisiotto è stata gravemente danneggiata dalle violente piogge che domenica si sono abbattute sulla regione. Lo comunica l'OTR Mendrisiotto e Basso Ceresio, che rende noto come la percorribilità di molti sentieri sia stata compromessa da allagamenti, frane e smottamenti. Si sono quindi rese necessarie delle speciali operazioni di ripristino, che "hanno comportato un inevitabile rallentamento della manutenzione ordinaria della rete ufficiale". Come si legge nel comunicato, la Squadra Sentieri dell'OTR è però già al lavoro per stabilire l'entità dei danni e per programmare gli interventi necessari. "Daremo la priorità ai lavori più urgenti al fine di garantire il ripristino della rete escursionistica nel più breve tempo possibile. La sicurezza dei nostri percorsi è la nostra priorità assoluta" rassicura nella nota la direttrice Nadia Fontana-Lupi, che esprime rammarico per gli eventuali disagi causati dalla situazione.

Le chiusure

Al momento, le chiusure principali in vigore sono il sentiero Caviano-Monte e quello di Muggiasca-Roncapiano, ma il loro numero potrebbe aumentare dato che i sopralluoghi sono ancora in corso. Mendrisiotto Turismo esorta dunque gli escursionisti a controllare lo stato dei sentieri e dei percorsi per eventuali chiusure o deviazioni tramite i pannelli informativi direttamente sul posto e il portale online di SvizzeraMobile (disponibile anche come applicazione).

Come segnalare un problema

Inoltre l'OTR ricorda che il formulario online per segnalare i problemi incontrati sui sentieri è sempre attivo sul proprio sito web. Questo è "uno strumento fondamentale che richiede la collaborazione di tutti e che in questo momento risulta essere particolarmente importante". Infine, la direttrice Fontana-Lupi vuole "rassicurare tutti che è comunque sempre possibile apprezzare la splendida natura del Mendrisiotto e Basso Ceresio, ma con un occhio di riguardo supplementare".