In dogana con i soldi nascosti
La pandemia non ha fermato i tentativi di portare denaro in Italia senza dichiararlo, tre casi a gennaio
di fsu
In dogana con i soldi nascosti
Foto Guardia di Finanza

Certe cose non cambiano. Nonostante le limitazioni agli spostamenti, nonostante la pandemia, qualcuno che cerca di portare del denaro attraverso la frontiera senza dichiararlo c’è sempre. A dimostrarlo basta il primissimo bilancio del Comando provinciale di Como della Guardia di Finanza: in meno di tre settimane ben tre persone sono state trovate con dei soldi celati nei bagagli.

Dal primo gennaio sono stati fermati due tedeschi e un italiano che cercavano di passare dal valico di Chiasso-Brogeda senza dichiarare cifre che superano i 10mila euro. Tutti e tre, per evitare il sequestro del denaro, hanno dovuto pagare una sanzione immediata, per un totale di 7mila euro. In tutto hanno cercato di trafugare 76’944 euro, spiega la Guardia di finanza.

  • 1