Il Ticino su National Geographic
Uno scorcio del nostro Cantone fra le mete di vacanza scelte dalla nota rivista di viaggi
Redazione
Il Ticino su National Geographic

Quali sono i migliori posti da visitare? E i prodotti della cucina nostrana da gustare? Quali sono gli eventi da non perdere? Tutte domande che un turista si pone nel momento in cui si deve decidere la meta dove trascorrere dei giorni di meritato riposo. Ma se a queste domande ci aggiungiamo che il dito sul mappamondo si è fermato sul Ticino ecco che l’edizione maggio-giugno di National Geographic nella sua declinazione “Traveler” è quello di cui si ha bisogno per pianificare nel dettaglio il nostro weekend fuori porta.

“Ticino. Dove si mischiano il fascino svizzero e la dolce vita”. È con queste premesse che la nota rivista inizia il viaggio nel nostro Cantone. Con tanto di classifica delle 5 escursioni e attività adrenaliniche assolutamente da provare. Il primo giorno si parte da Lugano “la Montecarlo della Svizzera” per finire a Locarno, passando per Morcote, un giro in barca e una cena con vista lago. Il secondo giorno di vacanza riparte invece da Ascona prima di passare in rassegna nell’ordine le Isole di Brissago e il Monte Verità e concludere la giornata in totale relax in una delle tante SPA della regione.

Il Ticino su National Geographic

Nell’articolo non mancano, riferimenti ad altre località ticinesi e alle attrazioni che le caratterizzano: i vigneti e le processioni storiche nel Mendrisiotto cosi come i castelli e il mercato a Bellinzona, ad esempio. Tutti ingredienti magici per un fine settimana “tra fascino e dolce vita”.

  • 1