“Il lavoro dietro le quinte non si è mai fermato”
Il Presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi: “Auguri di cuore a tutta la popolazione per un 2021 di pace e serenità”
Redazione
“Il lavoro dietro le quinte non si è mai fermato”

“Oggi la parola ‘positività’ ha quasi assunto un’accezione negativa pensando soprattutto ai casi positivi di Covid che hanno colpito il nostro territorio”. Sono le parole di Norman Gobbi che, intervistato da TeleTicino, incalza: “Ma la positività dello spirito non l’abbiamo mai persa, non solo il sottoscritto ma anche il Governo, nell’affrontare una sfida difficile che ha messo sotto pressione la nostra popolazione”.

Molto lavoro è rimasto nell’ombra
“Covid a parte - spiega il Presidente del Governo - nel 2020 tutti i Dipartimenti hanno portato avanti i propri progetti, come quelli di rilancio economico, di innovazione, di rafforzamento dei trasporti pubblici, la formazione per chi è più debole e il miglioramento del servizio di presa a carico dei nostri anziani a domicilio o negli istituti di riposo”.

Molto lavoro è infatti rimasto nell’ombra del Covid: “Il lavoro dietro le quinte non si è mai fermato, mi riferisco anche a dei progetti strategici che saranno presentati a inizio 2021”, precisa Gobbi.

Il Governo è unito
“Sono diventato Presidente del Consiglio di Stato a maggio dopo la prima ondata. Con Vitta siamo riusciti a gestire bene il passaggio e il Governo è rimasto veramente unito al di là delle discussioni interne che sono del tutto normali. La forza di questo Governo è stata proprio quella di rimanere uniti dopo aver preso delle decisioni importanti, nel condurre un’azione che non era facile e che non lo è tutt’ora”.

Elezioni comunali
“In primavera abbiamo adottato delle misure drastiche. Chiaramente la campagna elettorale tradizionale fatta di contatti sul terreno sarà meno possibile rispetto al passato. Sarà dunque importante garantire che tutte le idee possano essere espresse e sta ai candidati inventarsi dei nuovi modi per farsi conoscere. D’altra parte sarà importante rafforzare l’utilizzo del voto per corrispondenza”.


Gli auguri di buon anno
Gobbi conclude con un auguri a tutta la popolazione ticinese: “Che tutta la popolazione possa trovare nel 2021 quella pace e quella serenità che è purtroppo mancata nel 2020. Auguri di cuore!”

Loading the player...
  • 1