Ticino
Il 1° agosto “all’insegna della svizzeritudine”
17 giorni fa
I liberali radicali si sono trovati in alta Valle Maggia per festeggiare la Svizzera. Presente anche Boas Erez

Oltre 250 liberali radicali si sono dati appuntamento al Cento sportivo Lavizzara di Prato Sornico, in alta Valle Maggia, per celebrare la festa del 1. agosto. “Una giornata all’insegna del divertimento, dedicata in primo luogo alle famiglie, ma anche a qualche spunto di riflessione sul ruolo della Svizzera nell’attuale complesso contesto internazionale”, si legge in una nota.

Nel suo intervento, il Presidente Alessandro Speziali ha sottolineato come “il nostro Paese sta uscendo dalla pandemia, ma resta incastonato in un contesto di crisi internazionale. Questo ci offre l’occasione per riflettere su principi come la libertà e la neutralità, ossia su qual è il nostro posto nel mondo”. In un colloquio con al centro la “svizzeritudine” è poi intervenuto anche l’ex rettore dell’Università della Svizzera italiana Boas Erez, che sollecitato dalle domande di Speziali ha evidenziato come a livello di ricerca e formazione siamo “sul tetto del mondo”, non solo con i politecnici federali, ma anche con gli altri istituti accademici.

La giornata è poi proseguita all’insegna della convivialità con un pranzo a base di polenta e prodotti nostrani della regione in compagnia dei rappresentanti a Berna Rocco Cattaneo e Alex Farinelli e del Consigliere di Stato Christian Vitta.

© Ticinonews.ch - Riproduzione riservata