Ha aggredito il docente della sua ragazza
È successo questa mattina al Cpc di Locarno. L’autore del fatto è un giovane maggiorenne
di T. S.
Ha aggredito il docente della sua ragazza

È già noto nel Locarnese il diciannovenne che questa mattina è entrato nel Centro professionale commerciale (Cpc) di Locarno e ha colpito al volto un docente provocandogli delle lievi ferite. Stando a nostre informazioni, l’ex allievo della scuola è penetrato nella classe frequentata dalla sua ragazza, e nella quale insegna il docente aggredito.

Le minacce
Sul suo profilo Instagram, il giovane ha oggi minacciato anche chi lo avrebbe denunciato alla polizia. “Presto saprò chi mi ha sputtanato agli sbirri, è morto chi è stato figli di”, ha scritto. Peraltro, scorrendo le stories pubblicate su Instagram dall’uomo, non è nuovo a minacce.

I fatti: mascherato in aula
La notizia dell’aggressione era stata anticipata dal portale Tio, e poi confermataci dalla Polizia. Secondo quanto riferito infatti dalla Polizia cantonale a Ticinonews, l’ex alunno maggiorenne è entrato nell’aula dell’istituto e ha colpito l’insegnante con una gomitata. Avrebbe agito a volto coperto.

Dopo la gomitata, la fuga
Il giovane, dopo aver colpito il professore di fronte agli alunni attoniti, è scappato, inseguito proprio da alcuni ragazzi. La fuga non ha però impedito alle autorità di identificarlo.

Il video in rete
In rete circolerebbe anche un filmato che mostra l’ex allievo minacciare il docente. Al momento non sono note le motivazioni del gesto: seguiranno accertamenti da parte della polizia, che ha già contattato l’autore del fatto.

Insegnante dimesso dal pronto soccorso
Secondo quanto riferisce laRegione, il docente, un professore di lingue di lungo corso, sarebbe già stato dimesso dal Pronto soccorso. Nella sua deposizione agli inquirenti ha detto di aver ricevuto un pugno, mentre l’aggressore ha parlato, come detto, di una gomitata.

  • 1