Premiazione
Gli apprendisti disegnatori ticinesi conquistano il Concorso nazionale dei ponti
I vincitori della quarta edizione © Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport
I vincitori della quarta edizione © Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport
Redazione
19 giorni fa
La squadra di Trevano vince la quarta edizione del concorso, con un ponte di 600 grammi, fatto di bastoncini di gelato e colla, che è stato in grado di sostenere 458 chili.

Si è tenuto il 13 marzo a Bienne il Concorso nazionale dei ponti, organizzato dall’Associazione svizzera dei professionisti della strada e dei trasporti in collaborazione con AJS ingénieurs civils SA. Il progetto ha messo alla prova 27 squadre di giovani apprendisti/e da tutta la Svizzera per realizzare la soluzione di ponte più efficiente con il minor dispendio di materiale. Per raggiungere questo obiettivo le squadre non si sono sfidate a colpi di cemento e mattoni ma sfruttando dei bastoncini di gelato e colla. Il vincitore è un gruppo di apprendisti disegnatori indirizzo ingegneria civile della Scuola d’arti e mestieri (SAM) del Centro Professionale Tecnico (CPT) di Trevano. Sono riusciti a costruire un solido ponte di bastoncini dal peso di 600 grammi che è stato in grado di sostenere 458 chili. Lo comunica il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS).

Le altre squadre ticinesi

Alla quarta edizione del concorso nazionale dei ponti, che si è svolta al Centro Congressi di Bienne, hanno partecipato quattro squadre ticinesi. Gli apprendisti disegnatori indirizzo ingegneria civile della SAM del CPT di Trevano – Christian Zandonà, Andrea Parente ed Eduardo Caruso – vincitori del concorso hanno conquistato la giuria grazie al perfetto connubio tra conoscenze teoriche, abilità manuali, cura dei dettagli, uso parsimonioso delle risorse, lavoro di squadra e creatività. Le altre tre squadre ticinesi della SAM di Trevano – formate da Alexey Brignoni-Alessandro Tavaglione, Giona Chiesi-Mattia Papa e Damiano Lentschik-Stefano Tela – hanno partecipato alla gara ottenendo buoni risultati.

Indirizzo ingegneria civile (SAM)

Con la formazione alla SAM dei disegnatori/trici con indirizzo ingegneria civile, gli studenti si impegnano in un percorso formativo di quattro anni, che porta al conseguimento dell’attestato federale di capacità con maturità professionale tecnica. Il documento permette di proseguire gli studi presso una scuola universitaria professionale.

I tag di questo articolo